Come si crea un browser AR? Scoprilo con l’app e il tutorial di ARLab

Come si crea un browser AR?

Quante volte hai voluto aggiungere dettagli in realtà aumentata sulla tua app Android o per iOS?

Con la completa personalizzazione del framework e con le API che si prendono cura di generare eventuali passi complessidi realtà aumentata, puoi farlo anche tu in meno di 5 minuti!

Come?

Con il browser AR di ARLab!

Basta solo concentrarsi sulla progettazione dell’applicazione.

Le caratteristiche che supporta il browser AR:

  •      Punti di interesse (POI) in 2D e 3D.
  •      supporto di animazione.
  •      Aggiungere e rimuovere singoli POI in fase di esecuzione.
  •      Elementi personalizzabili: radar, punti radar e pop up, label …
  •      Callback customizzabile su POI cliccato.
  •      Ottimizzato per funzionare su qualsiasi dispositivo.
  •      Grandi prestazioni e buona gestione della memoria.
  •      Eestremamente leggero, movimenti fluidi e precisi.
  •      Azioni personalizzabili: sms, chiamate, email, video, social network e altro ancora.
  •      Interfaccia API molto semplice per gli sviluppatori. Dal livello principiante al livello esperto.
  •      Avviare e arrestare le funzioni per prevenire la starvation di memoria o della batteria.

fonte: http://www.arlab.com/arbrowser


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + 8 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>