AR: Red Bull rivede il concetto di packaging

Red Bull fa strategia, utilizzando la realtà aumentata per buttarsi sull’entertainment. Anzi sul mobile entertaiment, dal momento che l’associazione con il mondo delle gare automobilistiche e dei motori è da sempre la linea scelta dal marketing. Ragionare sul contenitore, invece che sul contenuto per un produttore è un ulteriore passo verso la consumer experience. Così il packaging, attraverso le nuove tecnologie, reinventa sè stesso come un nuovo veicolo di informazioni che, nel caso Red Bull, sono un giochino studiato per gli appassionati della guida virtuale attraverso una app per iPhone. Tramite videocamera, si leggono gli smartcode con un software di interpolazione che consente di codificare il tutto come un unico insieme.

Mettendo in fila le lattine, infatti, si possono creare percorsi interattivi per una pista automobilistica ecosostenibile (se poi le lattine vengono tenute per le prossime gare o ci si ricorda di buttarle negli appositi cestini). L’equazione è un mobile game personalizzato che invoglia all’acquisto, dal momento che più lattine si bevono, più sarà lunga la pista… Più che intelligenza del packaging, in questo caso possiamo chiamarla lusinga del tecnomarketing.

Fonte: http://rfid.thebizloft.com/content/ar-red-bull-rivede-il-concetto-di-packaging e http://www.augmentedplanet.com/2011/03/red-bull-racing-amazing-augmented-reality-game/


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− tre = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>