Tigri da accarezzare in salotto

LOS ANGELES — Realtà aumentata. Lo sguardo vede qualcosa che di fatto non esiste. È una delle magie portate dall’elettronica e usata soprattutto sui telefonini. E che ora sbarca nei videogiochi. All’inizio l’idea era stata di Sony: sulla gloriosa Playstation 2 aveva proposto i primi titoli che— grazie alla telecamera— trasferivano la nostra immagine all’interno del mondo dei giochi elettronici. Uno degli ultimi sviluppi è stato il titolo «Eye Pet» per Ps3, ossia un animalino digitale che si aggira nell’immagine del nostro salotto trasmessa dallo schermo tv. Uno strano effetto, e una delizia per i bambini.

Microsoft ha apprezzato l’idea della rivale e rilancia ora con il gioco «Kinectimals» ( nella foto), una delle applicazioni finora meglio riuscite del sistema di gioco «Kinect». Tigrotti, leoncini e un’altra quarantina di cuccioli diventano i nuovi compagni di gioco dei più piccoli. Che con i movimenti delle mani e la voce possono interagire con le bestiole virtuali, giocando con loro— magari lanciando un oggetto da riportare— oppure semplicemente accarezzandoli dietro le orecchie. E ottenere così miagolii di puro piacere.

Fonte: http://vitadigitale.corriere.it/2010/06/tigri_da_accarezzare_in_salott.html


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. I videogiochi di nuova generazione includeranno la Realtà Aumentata | AR for marketing - [...] anche un sacco di innovazioni nel campo di controllo: dispositivi come WiiMote di Nintendo o il Kinect di Microsoft, …

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 1 = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>