Realtà aumentata: il Suddeutsche Zeitung Magazine ci crede

Il Süddeutsche Zeitung Magazine è la prima pubblicazione editoriale di massa a sfruttare la realtà aumentata, cioè la sovrapposizione di livelli informativi [elementi virtuali e multimediali, dati geolocalizzati, ecc.] all’esperienza reale di tutti i giorni.

Pierluca Santoro, nel suo blog Il giornalaio, riprende un video in cui viene spiegato con estrema chiarezza come, con l’utilizzo di uno smartphone [ed un'applicazione dedicata liberamente scaricabile], la rivista di carta “si anima” dando vita ad un’arricchimento di informazioni e di sensazioni davvero straordinario.

“Tra tutte le proposte sin ora sperimentate – rileva Santoro – mi pare assolutamente la più convincente ed interessante sia per i contenuti informativi che per le proposte di comunicazione pubblicitaria.

Il primo pilastro per il processo di convergenza dell’editoria è stato piantato, non ho dubbi”.

Fonte: http://www.lsdi.it/2010/08/26/realta-aumentata-il-suddeutsche-zeitung-magazine-ci-crede/

Grazie a Luca per la segnalazione ;)


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

2 Comments

  1. ciao, premetto che studio economia e quindi non sono molto ferrata nell’ambito tecnico, tuttavia sto scrivendo la mia tesi sulle applicazioni della realtà aumentata nel turismo, volevo chiederti una cosa: le applicazioni della realtà aumentata ad oggetti mobili come questa rivista o una bottiglia di vino ( http://www.intravino.com/vino/realta-aumentata-del-vino-come-far-parlare-unetichetta-ai-vostri-clienti/ ), utilizzano i codici QR o una loro “evoluzione”? e come funziona esattamente? perchè non essendo un oggetto statico non è possibile utilizzare il gps e nel video non si vedono i classici codici QR…
    grazie mille

    Post a Reply
    • Ciao Valeria,
      scusa se rispondo solo ora, ma ho avuto qualche problema.
      Per rispondere alla tua domanda, sono codici chiamati Marker, che se inquadrati dalla webcam, fanno partire l’applicazione.
      Prova a stampare quello della bottiglia di vino, rimarrai piacevolmente sorpresa ;)
      Se vuoi capire la differenza fra codici QR e marker per l’AR ti consiglio di leggere anche questo articolo che ho postato un po’ di tempo fa (http://augmentedrealitymarketing.wordpress.com/2010/05/02/il-codice-2-0/).
      Spero di averti aiutato

      Post a Reply

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tweets that mention Realtà aumentata: il Suddeutsche Zeitung Magazine ci crede « La Realtà Aumentata nelle applicazioni di marketing -- Topsy.com - [...] This post was mentioned on Twitter by GianMarco, GianMarco. GianMarco said: http://wp.me/pvPY8-hV #Realtà #Aumentata: il Suddeutsche Zeitung Magazine ci …
  2. Spot Audi A4 : Per chi crede nella tecnologia | Audi V10 - Sports Car News - [...] Realtà aumentata: il Suddeutsche Zeitung Magazine ci crede « La … [...]

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>