I contro della AR: una mia domanda a Lester di AugmentedPlanet

Non pensavo di poter suscitare la voglia di scrivere un articolo intero riguardante pro e contro della Realtà Aumentata.  Lester, che scrive per AugmentedPlanet, ha deciso di dedicare un articolo alla mia domanda:

Nella wall del fan-club di facebook di AR, gli ho chiesto quali potevano essere i pro e contro dell’ AR, la risposta è stata:.

Pro:

1. E ‘ il futuro per l’interazione con le informazioni digitali
2. Può essere utilizzata in quasi tutti i settori
3. Può essere utilizzato nel marketing e virtualmente in ogni canale pubblicitario (web, mobile, stampa, affissioni, ecc)
4. E ‘ una tecnologia che può esistere su piattaforme multiple (cellulare, web, chiosco, ecc)

Cons:

1. Le aspettative in questo momento sono troppo elevate data la maturità del settore AR
2. Alcune tecnologie AR richiede plug-in (un no-no per il web)
3. Mobile AR è il futuro, ma la tecnologia attuale è limitata e overhyped

Vediamo più nello specifico i contro di questa tecnologia:

Privacy: Parliamo di utenti che possano geolocalizzarci senza il nostro pieno consenso. Per esempio nostra mamma viene a farci visita e scrive su Twitter della nostra collezione di vasi Ming. La posizione della nostra casa è geotaggata e tutti possono vedere i dettagli del nostro bene più prezioso. Un ladro intraprendente utilizzando l’ultima versione di tecnologie sarebbe in grado di vedere gli oggetti di grande valore da rubare. Il geotagging è una preoccupazione, ma non è proprio un problema causato dalla realtà aumentata. Nostra madre può scegliere di caricare una foto con etichetta geografica del nostro vaso Ming  e pubblicarla su Facebook o su Flickr in modo che gli stessi dati sarebbero disponibili nelle mappe di Google.

Location: Ci sono numerose applicazioni che condividono dati di posizione, Google Latitude, Ping, Hayway solo per citarne alcune.  I dati relativi all’ubicazione non sono “vivi”, nel senso che siamo noi, volontariamente,  a dare  la nostra posizione ed aggiornarla periodicamente in questo modo le persone sarebbero in grado di vedere i nostri movimenti in tempo reale. Può esserci qualcosa di negativo da parte di una persona che conosce la nostra posizione?  Forse un ladro potrebbe capire quando siamo fuori casa e venire a rubare i nostri Ming, ma ancora una volta la colpa  non è della realtà aumentata, ma nostra.

3rd Party Data: Layar sta facendo molto bene nello stratificare la realtà.  Se giocassimo il ruolo di un criminale, rimarremmo molto delusi in quando l’applicazione non da la possibilità di conquistare il mondo. In Layar ci sono livelli interessanti che mi diranno ad esempio quali sono i prodotti che sono stati venduti in un settore così con la mia banda di scagnozzi posso pattugliare le strade cercando di rintracciare le persone che hanno gli oggetti di valore elevato e che sono appena stati venduti.

Utenti: gli utenti sono a rischio con la realtà aumentata,  solo se la usano male. Per esempio, chi guida mentre utilizza il telefono cellulare per cercare il luogo da raggiungere, lo stesso vale per l’uso di Twitter mentre si guida o si è a piedi, in quanto si è distratti dal mondo reale.

quindi non ci sono veri e propri contro della realtà aumentata?

Il riconoscimento facciale: Quando la tecnologia della realtà aumentata diventerà abbastanza potente e saremo in grado di riconoscere le persone solo attraverso gli occhiali AR, allora penso che vedremo alcuni lati negativi.  Immaginiamo che qualcuno possa costruire un’applicazione che riesca a esaminare un DB della polizia ed essere inseriti in tale DB potremmo essere facilmente scambiati per un ladro o peggio ancora per un molestatore sessusale e quindi rovinarci la vita.

Advertising: Odi et amo. A seconda del punto di vista, la pubblicità invadente potrebbe essere un elemento negativo.

fonte: http://www.augmentedplanet.com/2010/01/the-case-against-augmented-reality/



Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. l’AVIC-VH09CS il primo navigatore che sfrutta l’AR « La Realtà Aumentata nelle applicazioni di marketing - [...] A proposito di pro e contro dell’AR, vi esorto a leggere questo “vecchio” articolo http://augmentedrealitymarketing.wordpress.com/2010/01/28/i-contro-della-ar-una-mia-domanda-a-lester... [...]

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>