Gelati…gelati, è arrivato il furgoncino dei gelati con qualche novità

Come ho visto nel scarabocchio sulla home page di Google questa mattina, oggi è il primo giorno d’estate, un tempo in cui le famiglie riempivano le loro auto per scappare dal mondo reale per alcuni giorni. Uno dei ricordi estivi per eccellenza è l’amato furgoncino dei gelati che quest’anno avrà una nuova evoluzione. Unilever ha introdotto un chiosco interattivo sociale che dispensa gustose delizie ai passanti. Il canone? Gli amanti del gelato devono fornire solo un sorriso.

Utilizzando la tecnologia di riconoscimento facciale, i chioschi, che incoraggiano gli utenti a “Condividi un sorriso”, può dire l’età di una persona, capirne emozione. Quando la macchina determina una persona che è felice e ha un sorriso grande abbastanza, l’utente viene ricompensato con un gelato. Gli utenti possono anche condividere i loro sorrisi on-line caricando la foto su Facebook direttamente dal chiosco.

L’unico chiosco è attualmente disponibile solo nella città francese di Cannes, noto per il suo celebre festival cinematografico annuale. Non appena la tecnologia di riconoscimento facciale si evolverà e diventerà più accessibile a più società, i chioschi come questi, appariranno in molti altri posti. La realtà aumentata ha approfittato del chiosco per diverse attività, ma la maggior parte delle volte,  sono stati utilizzati per mostrare un’ automobile e per altri eventi specializzati.

Mi aspetto che, più in generale luoghi aperti al pubblico, come centri commerciali e negozi, inizierà a incorporare questi display interattivi sempre di più. I fornitori di AR come Total Immersion hanno utilizzato i chioschi per attirare l’attenzione dei passanti per negozi con vetrine interattive, nuovi film con manifesti che facevano vedere i trailer in AR puntando il poster con il proprio smartphone. Alcune agenzie pubblicitarie americane stanno lentamente recuperando terreno verso il mercato AR che in gran parte ha sede in Europa, n0n sorprendetevi quindi quando vedrete il centro commerciale che inizierà a interagire con voi.

Mentre questo esempio da Unilever non aumenta il benessere di nessuno (tranne per il fatto che ti dà gelato), è un interessante esempio di come queste tecnologie si fondono. Questi chioschi potrebbero portare a una evoluzione di esperienze sociali lontano da desktop e dispositivi mobili come AR e delle relative tecnologie mature in un prossimo futuro.

Fonte: http://www.readwriteweb.com/archives/face-tracking_kiosk_trades_ice_cream_for_smiles_video.php


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tweets that mention Gelati…gelati, è arrivato il furgoncino dei gelati con qualche novità « La Realtà Aumentata nelle applicazioni di marketing -- Topsy.com - [...] This post was mentioned on Twitter by GianMarco, GianMarco. GianMarco said: http://wp.me/pvPY8-gc Gelati...gelati, è arrivato il furgoncino dei gelati …

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× sette = 21

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>