L’ Adverising attivo: L’advergame con la Realtà Aumentata

Sembra che la realtà aumentata, che riprende il mondo reale, visto attraverso la fotocamera del cellulare o del computer, arricchendo il contesto con immagini, modelli digitali e dati, sia stata creata per fare pubblicità.

Non passivi come cartelloni pubblicitari o come spot commerciali alla televisione, ma la pubblicità sarà attiva e noi la cercheremo per interagire con essa, diventerà un gioco, un advergame (risultato della crasi tra le parole advertising e game).

Suono abbastanza terribile?  WARC, agenzia di intelligence advertising, riporta che la spesa dell’ advertising che utilizza l’ augmented reality crescerà da 6 milioni di $ (£3.6 million) dello scorso anno fino a 350 milioni di $ (£211 million) in cinque anni.

L’ Augmented Reality è già ripresa in forma di applicazioni per iPhone e Android. Le mappe della metropolitana sono utilissime, si sono riprodotti in virtuale il World Trade Center e le Twin Towers e, se si è un marine degli Stati Uniti si può usufruire di consigli per la manutenzione di veicoli corazzati.

Coca-Cola ha un imballaggio speciale che diventerà un corollario interattivo per il film di James Cameron, Avatar, osservato attraverso una webcam, McDonalds sta aumentando la realtà dei bambini con un gioco chiamato Pandora’s Quest, che costituisce parte del sito web McWorld, Procter & Gamble ha stampato annunci che si trasformerebbero in un cappello da mago in 3D dal quale escono conigli, il tutto per promuovere i loro sempre gamma Infinity di assorbenti igienici.

Accanto a queste marche, troviamo anche altri nomi prestigiosi che si stanno avviando verso il nuovo modo di fare advertising, sempre più attivo: Kia, General Electric, Doritos, Nestlé, Roque gioielli.

fonte: http://www.earthtimes.org


Author: Gianmarco

Laureato in Scienze di Internet/Informatica per il Management, Bolognese, geek, appassionato di social media. Sul mio blog notizie e app dal mondo dell'Augmented Reality.

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = quattro

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>